Caricamento...

Feel Club - Vicenza. Tutti i party in programma dal 19 gennaio al 10 febbraio 2018

Venerdì 19/1 Victory 2Mila

Ogni notte vissuta lascia un segno nel cuore e per ogni notte epica c'è un luogo che la ricorda... a Vicenza quel luogo era il #Victory! Gli istanti vissuti non si dimenticano e per questo il Feel Club presenta l'unico e originale evento dedicato alle notti i a questo club. Per questo evento, previsto per il 19 gennaio 2018, la cena sarà arricchita dall'intrattenimento e dal carisma di Francesco Capodacqua. Più tardi la notte si elettrizza con i ritmi vibranti e i suoni unici con i dj che hanno fatto la storia del Victory.

Continua a leggere

Nuovo appuntamento lunedì 22 gennaio organizzato dall'orchestra OTO con Enrico Onofri

ArticleImage Lunedì 22 gennaio la stagione sinfonica della OTO al Teatro Comunale di Vicenza ha in programma un concerto - il terzo della stagione 2017/18 - interamente ambientato nell'epoca del classicismo musicale settecentesco. Diretta da Enrico Onofri, che sarà impegnato anche nella veste di solista, l'Orchestra del Teatro Olimpico si cimenta in brani sinfonici di Giovanni Battista Sammartini e Wolfgang Amadeus Mozart e nel Concerto per violino e archi n. 4 di Franz Joseph Haydn. La serata si apre sulle note della Sinfonia n. 10 in Sol maggiore di Mozart, lavoro che il geniale compositore salisburghese scrisse nel 1770 durante il suo primo viaggio in Italia - probabilmente a Milano - quando era appena quattordicenne.

Continua a leggere

Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza

ArticleImage In onda la puntata dedicata a Palladio del programma boom di ascolti "Meraviglie. La penisola dei tesori"

Conto alla rovescia per la puntata di "Meraviglie. La penisola dei tesori" di Alberto Angela dedicata a Vicenza e alle ville di Palladio. Il programma in quattro puntate su Rai 1 che, dedicato una selezione di siti Patrimonio Unesco, è già un caso per il record di ascolti registrati, chiuderà infatti "in bellezza" mercoledì 24 gennaio alle 21,15 con le spettacolari riprese girate tra le ville vicentine.

Continua a leggere

Sovizzo, Giornata della Memoria, Dal lager musica per vivere nello spettacolo “Der Musik Macht Frei”, in auditorium

ArticleImage L'assessorato alla Cultura del Comune di Sovizzo invita allo spettacolo "Der Musik Macht Frei - Dal lager musica per vivere", organizzato in occasione della Giornata della Memoria e del Giorno del Ricordo con la collaborazione della Biblioteca Civica. L'evento, che fa parte del programma del ciclo di eventi "Il Paese dei Libri 2018 - Libertà" è in programma: venerdì 26 gennaio alle ore 20.45 nell'Auditorium dell'istituto Comprensivo a Sovizzo. Una serata dedicata al ricordo di un triste capitolo della storia dell'umanità, che è importante non dimenticare e tramandare alle nuove generazioni per coltivare i sentimenti di speranza e fratellanza che stanno alla base del vivere umano. 

Continua a leggere

Bassano Kids, rassegna di teatro e danza per le famiglie

ArticleImage Domenica 21 gennaio alle ore 17.00 al Teatro Remondini riprende, dopo la pausa natalizia, Bassano KidS - la rassegna per le famiglie a cura di Ullallà Teatro e realizzata in collaborazione con l'Amministrazione di Bassano del Grappa - con un'anteprima nazionale: Hansel e Gretel, ultimo lavoro di Gianni Franceschini prodotto da La Piccionaia di Vicenza. Chi non conosce la storia di Hansel e Gretel? In questa nuova produzione che arriva a Bassano in anteprima, il classico dei fratelli Grimm, è rivisto con originalità, diventando un racconto creato come una serie di "pagine illustrate" a cui viene affiancata la narrazione di Franceschini.

Continua a leggere

Amici del Quinto Piano. "Libri&Parole. La forza delle donne": incontro con le autrici Paola Dalla Valle e Monica Vaccaretti

ArticleImage Gli Amici del Quinto Piano, Oncologia di Vicenza, in collaborazione con la Biblioteca Civica Bertoliana, presentano Libri&Parole. La forza delle donne, venerdì 19 gennaio ale 0re 17.00 a Palazzo Cordellina, contrà Riale. Francesca Lazzari dialogherà con Paola Dalla Valle e Monica Vaccaretti prendendo spunto dai loro libri recentemente pubblicati, "Il Trasloco, una complicata storia semplice" e "Buongiorno, mezzanotte. Buonanotte, giorno!".Le autrici, che per motivi di salute e di lavoro frequentano il reparto di Oncologia di Vicenza, condividono la passione per la scrittura, vista come strumento di dialogo con se stesse e con gli altri.

Continua a leggere

La Voce del Sileno anno 3: "Alle radici della persona. La persona e la sua centralità nel mondo odierno

ArticleImage

Alle radici della persona. La persona e la sua centralità nel mondo odierno, di Francesca Gottin [1]

Alle radici della persona. La persona e la sua centralità nel mondo odiernoHomo sum: humani nihil a me alienum puto[2] Sono un uomo e nulla di umano ritengo a me estraneo. E' la battuta di una commedia di un africano di cultura greca che nella Roma repubblicana rilancia il valore che la romanità per prima dà alla persona umana. Un secolo dopo Terenzio, nel I a.C., nascerà il termine humanitas [3], una parola che la Grecia, pur così apparentemente attenta all'uomo e alla sua civiltà non aveva saputo e potuto coniare.

Continua a leggere

Presentazione del libro con l'autore: "Il disobbediente. C'e' un prezzo da pagare se non si vuole avere un prezzo"

ArticleImage Sonia Perenzoni, non come consigliere M5S ma come cittadina di Montecchio, presentza un'iniziativa " a vantaggio di tutti i cittadini che hanno paura di denunciare": mercoledì 24 gennaio alle ore 21.00 presso la Sala Civica ad Alte Ceccato - Montecchio Maggiore - in via P. Ceccato n.88, l'autore del libro Andrea Franzoso risponderà alle domande del giornalista Federico Ballardin de "Il Giornale di Vicenza" raccontando la sua storia come funzionario delle Ferrovie Nord Milano, partecipata della Regione Lombardia. Ha perso il suo lavoro per aver denunciato spese pazze del vecchio Presidente Norberto Achille.

Continua a leggere

Anche dopo la "censura" comminata a Giovanni Villa non si riesce a fare trasparenza sulla gestione della Fondazione Roi: perchè?

ArticleImage Continuo a non capire perché non si riesce a fare trasparenza sulla gestione passata della Fondazione Roi e sul ruolo vicentino del professor Giovanni Carlo Federico Villa. Può sembrare una questione marginale rispetto ad altri problemi della città. Ma proprio per questo, per la semplicità tecnica delle vicende citate, non si comprende perché non si reagisca con chiarezza agli errori del passato e non si volti pagina. Leggo l’articolo del direttore Giovanni Coviello e, sobbalzando sulla sedia, apprendo che il prof. Villa ha mentito a tutti (visto che lo ha detto anche alla stampa) quando ha pubblicamente sostenuto di aver chiesto alla Università di Bergamo, dalla quale dipende, l’autorizzazione ad assumere gli incarichi vicentini. Per tale fatto ha anche subito un provvedimento di “censura”.

Continua a leggere

"Il calabrone", annullato lo spettacolo teatrale in programma a Bertesinella sabato 20 gennaio

ArticleImage

La commedia brillante "Il calabrone", in programma sabato 20 gennaio, alle 21, al Teatro Cà Balbi di Bertesinella, è stato annullato per problemi tecnici relativi all'allestimento a cura della Compagnia Arcadia di Torri di Quartesolo. Informazioni: tel. 0444/912779,www.teatrocabalbi.com

Ufficio Stampa Comune di Vicenza 

Continua a leggere

Alte Ceccato, Andrea Franzoso presenta il suo libro "Il disobbediente" mercoledì 24 gennaio

ArticleImage Mercoledì 24 Gennaio alle ore 21.00 presso la Sala Civica ad Alte Ceccato di Montecchio Maggiore in via P. Ceccato n.88, l'autore del libro Andrea Franzoso risponderà alle domande del giornalista Federico Ballardin de "Il Giornale di Vicenza" raccontando la sua storia come funzionario delle Ferrovie Nord Milano, partecipata della Regione Lombardia. Ha perso il suo lavoro per aver denunciato spese pazze del vecchio Presidente Norberto Achille. Un whisteblower ancora non tutelato dalla legge che è stata approvata solo da un paio di mesi, ma che nonostante ciò ha proseguito nella sua denuncia senza piegarsi al potente di turno.

Continua a leggere
<| |>


Gli altri siti del nostro network
Commenti degli utenti

oggi alle 18:39 da Luciano Parolin (Luciano)
In Mercoledì 24 gennaio su Rai 1 Alberto Angela presenta il patrimonio Unesco di Vicenza

Sabato 13 Gennaio alle 18:56 da kairos
In Lettura di Parolin e Formisano su Vittorio Emanuele II, Indipendenza Veneta Vicenza Città: irrispettoso ricordare a Vicenza "il re infingardo che sottomise Terre Venete"
A CAMMILLO CAVOUR


nel 1867.

___


O nell’ora del nembo e del periglio
Sempre invocato, che più grande appari
Quanto più gonfi il trepido naviglio
4Battono i mari;

Chiuse son l’Alpi allo stranier: clemente
Rise una volta a’ popoli fortuna:
Tutte al suo desco le città redente
8Italia aduna.

Più non cercar. Delle battaglie il nome
Oh non chiedere a’ tuoi: sovra qual onda,
Sovra qual campo; e se le nostre chiome
12Lauro circonda.

A’ vincenti terribile il vessillo
Parve d’Italia: i giovani guerrieri
Volâr sull’ erta, ma con noi, Cammillo,
16Tu più non eri.

[p. 180 modifica]

Invan crebber le file: invan da’ porti
Più possente navil sciolse il nocchiero;
Non valser tante prue, tante coorti
20Il tuo pensiero.

In picciol nido l’aure interrogando,
Con poco stame a lunga tela assiso,
E l’ovra della mente ardua velando
24Di facil riso,

Gli occhi alzasti; e di fanti e di cavalli
Alla muta parola obbedïenti
Dal Cenisio sull’itale convalli
28Sceser torrenti.

E pria sul lido del remoto Eusino
Fra le pugne agitata e fra le nevi
La morta face del valor latino
32Raccesa avevi.

A’ cupi genî del Tirren custodi
Serti offrivi non visto, e taciturna
La partenza pregavi e fida ai prodi
36L’aura notturna,

Quando dell’Etna alla fremente riva
I Mille veleggiavano; portavi,
Celando sotto il mar la man furtiva,
40Le balde navi.
[p. 181 modifica]


Sparver gli avversi troni; e del tuo spiro
Che percorrea de’ novi abissi il seno,
La possa irresistibile sentiro
44Adria e Tirreno.

Itali fummo. Ed esultavi allato
Del Re più degno in Campidoglio atteso,
Quando cadevi, e dell’Italia il fato
48Parve sospeso.

Ansio cadevi dell’Olimpo al piede,
Indomato Titano. Orfana ancora
Sull’orma tua, cui pari altra non vede,
52Italia plora.

Ode di pugne inauspicate il foro
Risonar tempestoso; ed ella intanto
A’ suoi mali non trova altro ristoro
56Che sdegno e pianto.

Dell’indugio si sdegna e de’ consigli
Con gioco assiduo sul fiorir recisi;
D’altre barriere, che di monti, i figli
60Piange divisi.

O nata a non perir, stirpe fatale!
O risorgente dalle tue ruine
Popolo, che ricigni or l’immortale
64Infula al crine;
[p. 182 modifica]


De’ secoli più grande e de’ tuoi guai,
Se come in altro dì non ti è concesso
Reggere il mondo, mostra almen che sai
68Regger te stesso.

Martedi 9 Gennaio alle 17:36 da kairos
In Diamanti con Variati fa fare una figuraccia al min. Dario Franceschini: l'Anac di Cantone accende i fari su Giovanni Villa, GdV prende lucciole per lanterne e Valmarana mente...

Venerdi 8 Dicembre 2017 alle 06:57 da kairos
In Porta Santa Croce: un edificio copre l'unico reperto medievale di Vicenza e il torrione è ancora inagibile. E le altre opere incompiute?
Meteo regionale
Meteo Veneto