Quotidiano | Categorie: Economia&Aziende

+ 10% di buyer e VicenzaOro si conferma l'appuntamento più importante per il gioiello nel continente europeo

Di Note ufficiali Mercoledi 24 Gennaio alle 18:31 | 0 commenti

ArticleImage

Crescono tra gli altri, il Giappone +31%, la Cina +29%, gli USA +24%, la Germania +22% e la Russia +15%

In significativa ripresa il mercato italiano, +10%. Il Salone Internazionale del Gioiello si è chiuso oggi con ottimi risultati generali: aumento della presenza complessiva di Buyers del 10% rispetto all'edizione di gennaio 2017. In forte crescita la presenza di acquirenti internazionali dei Paesi più importanti per il comparto orafo-gioielliero mondiale. In ripresa l'Italia, con una crescita della presenza di buyers pari al 10%. Ottime performance anche di T.GOLD, il Salone mondiale delle tecnologie per il settore della gioielleria che registra un + 16% di buyer.

Ottimi risultati per l'edizione di VICENZAORO January 2018. Il Salone professionale, denominato The Jewellery Boutique Show®, organizzato da Italian Exhibition Group (IEG) - società nata dall'integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza - nei 6 giorni di Manifestazione ha infatti registrato una importante crescita di buyer, facendo registrare un +10% (rispetto all'Edizione di Gennaio 2017), provenienti da 130 Paesi e raggiungendo le oltre 36.000 presenze complessive nei più giorni.

VICENZAORO, si impone così come la Manifestazione di riferimento che si svolge in Europa, dedicata alla oreficeria e alla gioielleria, capace di generare relazioni commerciali con tutti i più importanti mercati di riferimento del mondo.

L'edizione appena conclusa ha messo in vetrina oltre 1500 brand, 40% dei quali provenienti da 35 paesi e dalle più importanti aree di produzione.
Per quanto riguarda la distribuzione, da segnalare la ripartenza dell'Italia, con una crescita di buyer pari a + 10%, rispetto a Gennaio 2017, che sembra annunciare così una ripresa del mercato dopo un biennio sottotono. Nonostante questo importante dato per la nostra economia, VICENZAORO January ha registrato il sorpasso del numero di buyers esteri presenti rispetto a quelli di nazionalità italiana.

L'Europa Continentale conferma la sua importante presenza, con crescite molto significative in particolare di alcuni Paesi. La Germania segna un +22% delle presenze, +14% per il Regno Unito, +20% Grecia. Salgono in misura rilevante anche altri Mercati Europei, ritenuti fondamentali non solo per la filiera dell'oro e del gioiello made in Italy, ma per la domanda di gioielleria a livello mondiale. Tra questi si segnalano la crescita in termini di presenze di Turchia +34%, Russia +15%, Ucraina +13%. In calo, invece, la Spagna.

Dagli altri mercati più dinamici e di grande interesse per il luxury arrivano dati estremamente positivi.

Gli operatori provenienti dagli USA aumentano in questa edizione del 24%, il Giappone del 31%, la Cina del 29% e gli Emirati Arabi Uniti del 9% (nonostante le recenti difficoltà fatte registrare per l'introduzione della nuova tassa VAT). Una considerazione a sé merita l'incremento registrato dall'India +51%. Il Paese asiatico, che è responsabile nel 2017 della forte ripresa internazionale della domanda di oro per la lavorazione del gioiello, manifesta un grande interesse soprattutto per le tecnologie produttive presenti a T.GOLD.

Per quanto riguarda invece i Paesi Nord Africani, l'Iran ed in generale del Medio Oriente, la loro presenza resta molto importante, anche se si registra una polarizzazione verso Dubai, dove VICENZAORO è già direttamente presente - in joint venture con il Dubai World Trade Centre (DWTC) - con il proprio format VOD Dubai International Jewellery Show, a conferma della scelta strategica operata da IEG di presidiare con un Evento annuale l'area del Golfo e dei Paesi GCC.

Si chiude quindi con grande soddisfazione di tutti il primo appuntamento annuale della IEG Jewellery Agenda, il sistema che, dallo scorso anno - con la gestione diretta anche delle Manifestazioni che si svolgono ad Arezzo - vede la regia da parte di un unico Provider Fieristico nazionale specializzato nel settore del gioiello.

VICENZAORO JANUARY è anche il primo appuntamento dell'anno nel calendario fieristico mondiale della gioielleria e si conferma come imprescindibile e centrale momento di business, opportunità unica per il settore per chiudere il bilancio dell'anno appena concluso e delineare la visione su quello che inizia.

Importante vetrina per le aziende che qui presentano in anteprima tutte le loro nuove collezioni, l'edizione invernale di VICENZAORO rappresenta anche il momento di celebrazione "ufficiale" del settore con l'attribuzione degli Oscar del Gioiello nella serata degli Andrea Palladio International Jewellery Awards.

Importante anche per questa edizione il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico - MISE e ICE Agenzia. Anche grazie a questa collaborazione, a VICENZAORO January sono stati ospitati 500 buyer selezionati dai principali mercati che si sono aggiunti agli oltre 1500 operatori gestiti direttamente da IEG.


Tema centrale di VICENZAORO January 2018 è stato quello del Futuro. L'evento di apertura, VISIO.NEXT Summit®, ha offerto un vero e proprio sguardo in avanti sul mondo del luxury e della gioielleria con un focus sulla valorizzazione dei brand, sui nuovi canali distributivi e sul ruolo del consumatore finale di nuova generazione.

I risultati registrati da questa Edizione del Salone, provano la strategia vincente di IEG, incentrata sulla forte ricerca e selezione dei brand ammessi a partecipare, sulla creazione di una piattaforma e di un network efficace di business per lo sviluppo internazionale, sulla forte proposta di contenuti - anche digitali - ad alto valore aggiunto finalizzati ad accompagnare l'industry attraverso i grandi cambiamenti in atto, su tutti la sfida della tracciabilità, della sostenibilità, dell'industria intelligente e dei nuovi modelli di comunicazione e distribuzione - omnicanalità.


T.GOLD, il Salone Mondiale dedicato alle tecnologie per le diverse lavorazioni della gioielleria e leader incontrastato a livello internazionale - organizzato da IEG nelle stesse date di VICENZAORO January - ha segnato una crescita di visitatori professionali pari ad oltre +16%, rispetto alla edizione del 2017, che già aveva fatto registrare un importante incremento. T.GOLD 2018, ha segnato una significativa crescita anche del numero degli Espositori +20%, grazie ad un nuovo spazio espositivo temporaneo appositamente progettato. Questa Manifestazione è un vero e proprio HUB di innovazione, dal quale passa ogni nuova scelta di processo e di prodotto che la industry globale di settore intenda avviare.
Rappresenta quindi non solo un fondamentale momento di acquisto di nuove tecnologie, tra le quali non può mancare tutto il mondo della stampa 3D, ma anche appuntamento imprescindibile per l'aggiornamento sulle nuove tecniche e le ricerche più avanzate.

Il prossimo appuntamento è fissato dal 1 al 5 marzo 2018 con T.GOLD International + METS a Hong Kong.

Leggi tutti gli articoli su: Vicenzaoro

Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.





Commenti degli utenti

Lunedi 19 Febbraio alle 07:48 da kairos
In Bertoliana, Fabio Mantovani polemico con Variati per disattenzione e altro candidato Rucco per allocazione: Polo Bibliotecario di Vicenza va lasciato dov'è e fatto vivere

Lunedi 12 Febbraio alle 13:19 da kairos
In Giorgia Meloni: "caccerò Christian Greco", il direttore arzignanese del Museo Egizio di Torino. Le rispondano non solo i cittadini del mondo ma anche i Vicentini! Ne hanno una ragione in più
Gli altri siti del nostro network